Quei tristi …. cavolfiori

Questa che propongo non è propriamente una ricetta ma semplicemente un tentativo di rallegrare un piatto che considero un po’ triste: cavolfiori lessi!!

Buoni e salutari…….ma tristi.

Dopo i lauti pranzi natalizi qualche sera fa mi sono ritrovato a dover cucinare questi cavolfiori. Un volta tuffati nell’acqua mi sono rammentato  di cosa sarebbe successo da lì a poco….il magnifico ‘odore’ avrebbe pervaso la cucina e ahimè la casa! Di rimedi all’annoso problema se ne sentono tanti…io ho aggiunto mezzo bicchiere di latte all’acqua di cottura ; se non altro avrebbe migliorato il sapore. Ho continuato a guardarli e non mi rassegnavo a mangiarli in maniera ‘salutare’ …. con un filo di olio nuovo e con sorriso di finta compiacenza stampato sulla faccia. Qualcosa mi ha detto di volgere lo sguardo a sinistra verso la scansia delle spezie. Tutto si è deciso in un attimo! A cottura ultimata li ho scolati e ripassati in padella con un filo d’olio, due semi di cardamomo, un cucchiaino di curcuma, mezzo di cumino. Ho aggiunto un po’ di panna da cucina per dare cremosità e una volta impiattati una spolverata di pepe bianco e qualche pistacchio tritato.cavolfiori speziati

I tristi bianchi cavolfiori sono diventati dorati,speziati, pungenti,cremosi. Non un grande piatto…ma la cena era salva!  Vittorio

Crema di zucca austriaca

Apprezzo molto la cucina austriaca , amo il gulasch, e presto ve ne proporrò la mia versione, mi piacciono le zuppe, la Wiener schnitzel , lo strudel e la magnifica Sacher ! Oggi ho voluto provare questa zuppa presa da un ricettario comprato molti anni fa a Vienna. La ricetta è molto semplice e gustosa.

Ho limitato la quantità di spezie consigliata dalla ricetta originale per cercare di dare un gusto più delicato e meno ‘pungente’ al piatto . Consiglio comunque di regolare a piacere le spezie nella fase di seconda cottura.
Buon appetito da Vittorio!

Crema di zucca austriaca

CREMA DI ZUCCA AUSTRIACA
Ingredienti per 4 persone
700 gr di zucca pulita
150 gr di cipolla
120gr di burro
2 spicchi di aglio
1 foglia di alloro
250 ml di brodo vegetale
300 ml di panna fresca
80 gr di semi di zucca sgusciati
Sale, pepe, cumino, paprica dolce,zenzero fresco

Pelare la zucca, togliere i semi e tagliarla a cubetti.
Far appassire in 100gr di burro la cipolla tritata finemente, unire la zucca , far cuocere per 5 minuti circa e bagnare con il brodo. Aggiungere l’aglio schiacciato, mezzo cucchiaino di paprica e mezzo cucchiaino di cumino, sale e pepe.
Cuocere finché la zucca risulta morbida.
Eliminare la foglia d’alloro , versare 200 ml di panna e riportare a bollore. Regolare di sale prima di frullare di nuovo.
Nel frattempo rosolare i semi di zucca nel burro rimanente e salarli leggermente.
Montare la panna rimanente.
Al momento di  servire, versare la crema di zucca in una ciotola. Al centro  di ogni piatto disporre una cucchiaiata di panna montata, cospargere di semi tostati e zenzero grattugiato al momento.