Alfajores con dulce de leche al cardamomo

Alfajores con dulce de leche al cardamomo
Con @Cook_my _books si rischia di essere sempre ripetitivi, ovvero ogni libro scelto è così bello che vien voglia di scriverlo ogni settimana.
Anche Andalusia di Jose Pizarro non fa eccezione.
Foto e ricette ti trasportano in quella regione meravigliosa e verrebbe subito la voglia di fare le valigie e partire.  Anche se ho avuto qualche anno fa la possibilità di vedere le bellissime città andaluse, mi sono resa conto che non ho provato, pur cercando, tutte le delizie della cucina e quindi mi sembra giusto dover rimediare. Per ora sono ferma in cucina a scegliere le ricette dal libro. Cosa non semplice visto che e’ tutto molto allettante.
 E se partissi dagli alfajores e dal  dulce de leche  che non mai provato?
Questa accoppiata goduriosa alla prova dei fatti, naturalmente, non mi ha deluso.
Sono stata anzi conquistatadal  dulce de leche al cardamomo.
Una di quelle cose che crea dipendenza, da non lasciare a portata di mano.
Alfajores con dulce de leche al cardamomo
Alfajores con dulce de leche al cardamomo
Per  20–25 biscotti
125 g di burro non salato, morbido
100 g di zucchero semolato (superfino).
2 tuorli d’uovo medi
scorza grattugiata finemente di un limone
un cucchiaino di vaniglia
100 g di farina 00 (per tutti gli usi), più una quantità extra per spolverare
150 g di farina di mais ( o amido di mais)
un cucchiaino di lievito in polvere
cocco essiccato, per spolverare
Per il dulce de leche
1 litro di latte intero
300 g di zucchero semolato (superfino).
6 baccelli di cardamomo, spezzati
¼ cucchiaino di bicarbonato di sodio

Per prima cosa preparate il dulce de leche. Mettete il latte, lo zucchero e il cardamomo in una casseruola profonda a fuoco basso e fate sciogliere delicatamente lo zucchero. Una volta sciolto, alzate la fiamma fino a raggiungere quasi il bollore. Togliete dal fuoco e mantecate con il bicarbonato di sodio. Riportate sul fuoco e riportate a ebollizione, mescolando spesso per evitare che si accumuli. Il fuoco deve essere abbastanza alto da consentire al latte di ridursi e scurirsi di colore ma non attaccarsi alla padella. Cuocete a fuoco lento per 1 ora–1½, controllando ogni 10 minuti circa, finché non si ottiene un dulce de leche denso e scuro. Versate in barattoli sterilizzati e fate raffreddare completamente; questo servirà a produrre una quantità maggiore di quella necessaria per gli alfajores, ma può essere conservate in un barattolo per 1 mese.

Per preparare gli alfajores, sbattete il burro e lo zucchero con una frusta elettrica in una ciotola media fino a ottenere un composto chiaro e soffice. Sbattete i tuorli uno alla volta, quindi aggiungete la scorza di limone e la vaniglia. Setacciate le farine ed il lievito e mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto liscio. Formate un disco, avvolgerlo nella pellicola trasparente e riponete in frigorifero per almeno 1 ora.

Foderate due teglie con carta da forno. Stendete l’impasto su un piano leggermente infarinato fino a uno spessore di circa 5 mm, quindi ritagliate circa 50 dischetti con un tagliabiscotti scanalato da 5 cm; stendete i ritagli. Disponete i dischi sulle teglie e lasciateli raffreddare per 20 minuti.

Preriscaldare il forno a 180°C

Togliere le teglie dal frigorifero e cuocete i biscotti per 7–8 minuti, fino a quando saranno appena cotti e leggermente dorati. Lasciate raffreddare sulla teglia per 5 minuti, quindi trasferire su una gratella a raffreddare completamente.

Una volta che i biscotti saranno freddi, spalmatene la metà con il dulce de leche, poi ricoprite con un secondo biscotto e passate i bordi nel cocco.



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.