Makhani mushy peas

Makhani mushy peas

Vi anticipo subito che dal libro Cook_my_books  della settimana ho realizzato due ricette.

Parliamo  di Mother tongue di Gurdep Loyal. Se avete seguito le storie di Alessandra e letto il suo post di presentazione sapete che il fascino di queste ricette sta nell’essere frutto di una cucina di seconda e terza generazione, ovvero realizzata da chi è nato in un paese occidentale (Gran Bretagna) all’interno di una famiglia orientale (indiana  nel caso specifico).

L’autore  affronta, cioè,  con naturalezza il difficile compito di  fondere culture gastronomiche  diverse dando origine a piatti ricchi di echi, rimandi e abbinamenti non scontati.

È una strada sicuramente non facile, perché può portare ad una generica confusione, ma che se perseguita con  curiosità, leggerezza, intelligenza e senza timore produce degli ottimi risultati. Come in questo caso.

Sono del resto convinta che questo possa e debba accadere sempre quando il confronto tra modi, pensieri e culture diverse viene affrontato con disponibilità e tolleranza.

Tornando alla ricetta, vi presento per prima la  Makhani mushy peas ovvero una Purea di piselli burrosa  che è l’unione di due classici – Punjabi beans  e  mushy peas

Vi annuncio fin d’ora che la ricetta è da #replicaTina.

Io stessa mi sono stupita della velocità con la quale si può trasformare un normale piatto di piselli in un contorno gustoso e diverso dal solito.

Makhani mushy peas
Makhani mushy peas
Per 4 persone
2 cucchiai di olio
1 cucchiaino di semi di coriandolo, tritati
1 cucchiaino di semi di finocchio, tritati
semi di 10 baccelli di cardamomo verde, schiacciati
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato finemente
2 spicchi d’aglio, tritati molto finemente
1 peperoncino verde, tritato fino a ottenere una pasta
60 g di burro non salato, tagliato a cubetti
400 g di piselli surgelati, scongelati
1 cucchiaino di sale marino fino
1 cucchiaino di pepe nero macinato grossolanamente
1 cucchiaio di foglie di fieno greco essiccate, tritate
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata finemente, più 1 cucchiaio di succo di limone
Panna fresca, per servire

Scaldare l’olio in una pentola capiente, quindi aggiungere i semi di coriandolo, finocchio e cardamomo tritati. Soffriggere per 1 minuto prima di aggiungere lo zenzero, l’aglio e il peperoncino verde. A questo punto  aggiungere i cubetti di burro.

Lasciarli sciogliere completamente, quindi continuare a cuocere  le spezie a fuoco basso per 2-3 minuti, mescolando per evitare che brucino. Aggiungere i piselli, il sale, il pepe e il fieno greco essiccato.

Cuocere per altri 2 minuti, quindi frullare  (lasciando una piccola quantità da parte)  in un robot da cucina con la scorza e il succo di limone fino ad ottenere una purea di piselli più o meno liscia a seconda dei propri gusti.

Completare  con i piselli lasciati da parte e un po’ di  panna.



Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.